Dott.ssa Michela Castello - Specialista in Dermatologia e Venereologia
Biostimolazione
 
Consiste nell'iniettare a livello del derma superficiale sostanze perfettamente biocompatibili e riassorbibili. Le iniezioni vengono effettuate con aghi sottilissimi, e quindi con sensazione dolorosa scarsa o nulla. I prodotti impiegati hanno una funzione non solo di riequilibrio della normale fisiologia, ma anche di stimolo e riattivazione della parte più vitale della cute, il derma.
Il principale prodotto iniettato è l'acido ialuronico, capace di legare a sé (come una spugna) grandi quantità di acqua: l’ acido ialuronico è infatti responsabile dell’ idratazione tipica della pelle giovane.
Numerosi studi hanno messo in evidenza che l’acido ialuronico si riduce con il passare del tempo.
L'acido ialuronico sotto forma di gel è utilizzato da anni come materiale di riempimento (filler) per il trattamento delle rughe e delle cicatrici: è adatto a riempire il derma medio-superficiale e a sollevare il fondo di rughe o cicatrici depresse.
Nei trattamenti di biorivitalizzazione del viso e del collo si utilizza, invece, una preparazione di acido ialuronico naturale, non modificato chimicamente, più fluido, ad elevata concentrazione, capace di legare una quantità di acqua da 40 a 70 volte superiore. L’acido ialuronico naturale usato nella biorivitalizzazione di viso, collo, decolté e mani oltre a svolgere un’azione ristrutturante idratante ( è come applicare una crema ricca di principi attivi idratanti direttamente nel derma, in profondità, dove c’è più bisogno ), è dotato di bio-interattività: stimola la produzione di collagene, elastina e ulteriore acido ialuronico endogeno, proteggendoli dall’azione dannosa dei radicali liberi che si formano continuamente, in particolare durante l’esposizione al sole.
Come trattamento complementare si possono effettuare anche trattamenti di biorivitalizzazione con prodotti omeopatici ad azione stimolante sul derma e ritardante sulla diminuzione del collagene e dell’acido ialuronico stesso.
Le tecniche più usate sono:

lineare:
consiste nell’esecuzione di infiltrazioni intradermiche lineari in senso verticale e orizzontale che si intersecano in modo da formare un reticolo di acido ialuronico su aree estese del viso e del collo (utile soprattutto a livello delle guance e del contorno occhi, le zone più danneggiate dalla perdita di elasticità e di idratazione).

micropomfi:
si effettuano numerose micro-iniezioni, molto superficiali e indolori, su viso collo e decolleté ed eventualmente anche sulle mani. Con questa tecnica si attua una prevenzione del foto-invecchiamento della pelle sfruttando l’azione di protezione anti-radicali liberi dell’acido ialuronico. La sostanza è riassorbibile e non dà problemi di allergia. La procedura non lascia segni. 

L'eventuale eritema, dovuto alle microiniezioni, e/o i piccoli ematomi, sono in genere di lieve entità.